a cura di Nexus

Cercare Lavoro

Zingonia

Consigli degli esperti

Primi passi per cercare lavoro

Curriculum Vitae:
che cos'è e come scriverlo

Il Curriculum Vitae è un po’ come se fosse la tua biografia. Per questo, se scritto nel giusto modo, è uno strumento indispensabile per aprire le porte del tuo futuro lavoro. Meglio dunque  prestare molta attenzione alla sua realizzazione.

Il CV è il mezzo indispensabile per arrivare alla fatidica stretta di mano (ante COVID-19!)

Il curriculum racconta il percorso di studi, le pregresse esperienze di lavoro e le posizioni lavorative occupate, le tue abilità e le competenze, ovvero le così dette skills. Descrive inoltre i tuoi interessi, le tue attività extra lavorative come il volontariato, gli hobby, lo sport eccetera e mette in risalto i tuoi punti di forza. Il CV è una fotografia, che rappresenta non solo chi sei, ma mette in risalto il tuo potenziale per il mondo del lavoro.

Ricorda sempre che il CV sarà il primo strumento di valutazione da parte dei recruiter nel momento in cui ti presenti a un’agenzia per il lavoro, ti proponi per un’offerta di lavoro o invii un’autocandidatura.

L’unione tra un Curriculum Vitae efficace ed una lettera di presentazione può fare la differenza per essere chiamato a un colloquio.

Ma cosa scrivere nel Curriculum per aprire le porte del tuo futuro?

Secondo noi la preparazione di un CV efficace e competitivo prevede la stesura di una autobiografia suddivisa in settori, alcuni dei quali sono indispensabili, mentre altri possono essere facoltativi.

Il primo settore solitamente comprende i dati anagrafici essenziali; nome, cognome, data di nascita, numero di telefono, indirizzo email e recapito. Si può inoltre aggiungere il codice fiscale, i profili social e tutto quello che ritenete strettamente personale, purché sia pertinente.

Chi rientra nelle categorie protette lo può documentare in questa sezione.

Il secondo settore è quello più attinente a presentare le esperienze lavorative svolte. Qui vengono inseriti i precedenti datori di lavoro, il periodo di tempo per il quale si è lavorato, le mansioni svolte e le  qualifiche ricevute.

 È importante ed utile descrivere dettagliatamente i compiti svolti, soprattutto quelli più significativi, e gli obiettivi raggiunti. Ricordando sempre che la sintesi è una virtù essenziale e valutata.

Il terzo settore serve a raccontare il proprio background scolastico e di formazione. È importante evidenziare quali titoli di studio si possiedono. Si può, e se si posseggono certificati si deve, indicare scuole, università e master frequentati, specializzazioni e sbocchi lavorativi verso cui i corsi di studio e formazione frequentati abbiano indirizzato.

Il quarto settore è quello dedicato alla conoscenza delle lingue straniere ed informatiche. Per ogni singola lingua che si dichiara di conoscere è bene precisare quanto la si padroneggi nel parlarla, scriverla, leggerla e comprenderla. Se si hanno certificazioni della conoscenza linguistica è bene segnalarli. Per quanto riguarda le abilità informatiche si tratta di indicare quanto si padroneggi l’utilizzo del computer, la confidenza che si ha nell’utilizzo dei principali social media e motori di ricerca, l’abilità che si ha nell’utilizzo del pacchetto Office.
Generalmente è bene indicare tutto quello che si conosce in ambito informatico.
Il quinto settore è invece quello che ci descrive in maniera personale, esso infatti comprende i nostri interessi, le nostre passioni e i nostri hobby. È un settore che può essere omesso, ma ricorda che quanto più ci si descrive tanto più si può essere valutati.

Curriculum Vitae: consigli

Il tuo CV non deve mai superare le due o tre pagine e deve essere scritto in italiano corretto, senza errori ortografici. Quindi rileggi il CV prima di inoltrarlo: questo passaggio è molto importante! Se il curriculum vitae risulta poco chiaro, contiene refusi o troppe informazioni non essenziali ed esposte in modo confuso, può distogliere l’attenzione del recruiter.
Certamente è meglio includere solo le informazioni chiave sul percorso professionale e quindi pertinente alla posizione ricercata.

Cosa aspetti? Corri a controllare che nel tuo CV ci siano tutte le sezioni necessarie e comincia subito a cercare nuove offerte di lavoro!!

A cura di:

Nexus è un’Agenzia per il lavoro nata nel 2013 con diverse sedi in tutto il Nord Italia. Dal settembre 2020 ha attivato uno sportello lavoro comunale a Osio Sotto per favorire l’inserimento e il reinserimento dei cittadini nel modo del lavoro attraverso colloqui conoscitivi, attività di coaching e percorsi di mentoring. 

Ti è piaciuto l'articolo?
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Categorie
×

Ciao!

Da oggi puoi scriverci anche su  whatsapp!

×